Fase 2, parrucchieri di Cattolica Eraclea: ”Fateci riaprire nel rispetto delle norme anti-contagio”

“Siamo pronti a ripartire in sicurezza, fateci ricominciare a lavorare nel rispetto delle norme anti contagio, è più sicuro per i clienti dal punto di vista igienico e sanitario e anche per consentire alle autorità di poter fare al meglio i necessari controlli”. E’ quanto chiedono, in sintesi, i parrucchieri di Cattolica Eraclea che, dopo una riunione svolta oggi, chiedono al governo di poter riprendere l’attività lavorativa. “Ci siamo già organizzati con tutte le attrezzature necessarie – spiegano – e, quando si potrà tornare a lavorare faremo anche un manifesto comune per spiegare ai cittadini le norme di comportamento da rispettare per venire nei nostri saloni, a partire dall’utilizzo guanti e mascherine. Solo così possiamo veramente evitare il diffondersi del virus, altrimenti il rischio è che possa dilagare sia l’abusivismo e che possano riprendere i contagi”. Nel video, realizzato nei giorni scorsi, il parrucchiere Francesco Gambino mostra le nuove attrezzature (fornite da  www.dimarziaprofessional.it) e le nuove modalità di lavoro per operare in sicurezza.

Da: comunicalo.it