La giunta comunale di Cattolica Eraclea, guidata dal sindaco Santo Borsellino, ha approvato il linea tecnica-amministrativa, il progetto definitivo denominato “Riqualificazione e restauro conservativo del complesso monumentale del Calvario, della Via crucis e delle aree esterne di pertinenza dell’importo di 843.000 euro. La spesa complessiva relativa alla realizzazione del progetto troverà totale copertura nell’ambito degli interventi della strategia d’Area Interna Sicana (Po – Fesr 6.7.1).

“Questo intervento – ha scritto su Facebook il sindaco di Cattolica Eraclea Santo Borsellino – servirà a ristrutturare il nostro bellissimo calvario e la via crucis. Come tutti noi sappiamo, il nostro calvario è invidiato in tutto il mondo per la sua tradizionale e bucolica struttura. Dove le tradizioni, specie il Venerdì Santo, si svolgono in un clima e in un ambiente davvero suggestivo. Questo progetto si inserisce negli scopi dell’amministrazione con l’intento di far conoscere e far affluire i visitatori ed ammirare il nostro variegato territorio, misto di tradizioni, storia e natura. Grazie agli uffici competenti per l’impeccabile lavoro svolto in questi anni che ha consentito di portare a casa questo importante successo”.