Cattolica Eraclea: evade dai domiciliari perché fa troppo caldo

I carabinieri della stazione di Cattolica Eraclea, durante un controllo di prevenzione, hanno sorpreso Giambattista Sciascia, 32 anni del paese, fuori dalla propria abitazione nonostante si trovasse in regime di arresti domiciliari.

L’uomo avrebbe detto ai carabinieri di soffrire il caldo e di aver bisogno di una boccata d’aria fresca. I militari, che già avevano sorpreso altre volte Sciascia in passato, hanno relazionato tutto e infine arrestato l’uomo per il reato di evasione.

Fonte: grandangoloagrigento.it