Giuseppa Morello, Calogera Campisi, Paolo Terrasi, Concetta Bottega, Carmelo Buttafuoco, Giuseppe Calcara, Rosa Calì, Giovanni Contarini, Mara Gambino, Antonina Giordano, Giuseppe Lauricella, Antonino Lucia, Francesco Milioto, Gerlando Miliziano, Adriana Pennino, Alfonso Platania, Marianna Spagnolo, Vittoria Trapani, Pietro Triassi, Mimmo Volpe, Giuseppa Lumia, Nino Vasarella, Ignazio Ferraro, Francesca Iacono, Francesco Maggio, Nicolò Messina, Vito Salvo, Antonino Scalia, Antonina Sciortino. Sono questi i 29 nomi dei lavoratori ex precari in servizio presso il Comune di Cattolica Eraclea che stamattina hanno firmato contratto a tempo interminato alla presenza del sindaco Santino Borsellino, del segretario comunale Domenico Tuttolomondo, della responsabile Affari generali Giovanna Marsala, di assessori e consiglieri comunali.

Vengono così stabilizzati lavoratori appartenenti alle categorie A, B e C. Le procedure di reclutamento sono state effettuate nei modi e nei termini previsti dalla normativa di riferimento (D.Lgs. n. 75/2017 e circolare applicativa) e nel pieno rispetto dei vincoli di carattere economico-finanziario in materia di assunzione di personale. I lavoratori vengono assunti con contratto individuale di lavoro a tempo parziale (24 ore) indeterminato nei modi previsti dalla normativa di riferimento e nel pieno rispetto dei vincoli di carattere economico-finanziario in materia di assunzione di personale. Dopo la firma dei contratti al municipio, un rinfresco nell’aula consiliare “Falcone e Borsellino”

“Questi dipendenti saranno la forza trainante per il futuro del nostro paese”, ha detto oggi il sindaco Santino Borsellino. “Come presidente del Consiglio comunale di Cattolica Eraclea non posso che fare i miei migliori auguri a tutti i dipendenti precari per la loro stabilizzazione. Benvenuti nell’organico comunale di Cattolica Eraclea”, ha commentato la presidente del consigli comunale Giusy Alagna.

Foto di Angelo Tortorici