Cattolica Eraclea, l’opposizione chiede rinvio e riconvocazione consiglio comunale su rendiconto di gestione

Riceviamo e pubblichiamo nota dei consiglieri comunali di minoranza del gruppo “Cattolica Eraclea nel Cuore” – Mariella Renda, Pietro Piro, Paolo Cammalleri e Giuseppe Giuffrida – avente per oggetto: “richiesta rinvio e riconvocazione della seduta del Consiglio Comunale fissata per il giorno 28/08/2018  ore 19,30”.

Premesso che :

  • L’approvazione del rendiconto di gestione costituisce un passaggio cruciale nell’attività Amministrativa di ogni comune ed il momento di verifica degli obbiettivi programmati, necessitando di particolare attenzione e zelo da parte degli organi responsabili;
  • Il rispetto delle regole non si riduce ad un questione di natura meramente procedurale ma è garanzia per tutti i cittadini, non solo per i consiglieri che li rappresentano;
  • Qualsiasi atto non completamente conforme e rispettoso delle regole espone il Comune a potenziare rischi di natura giuridica ed economica;
  • L’Amministrazione Comunale non ha rispettato il termine del 30 Aprile( non il Consiglio Comunale) , fissato per l’approvazione del rendiconto di gestione 2017;
  • In data 24 Agosto 2018 con nota prot.9092 la Dottoressa Daniela Leonelli Commissario da Acta nominata ai sensi e per gli effetti dell’art. 109 bis dell’O.R.EE.LL. per curare gli adempimenti relativi all’approvazione del rendiconto di esercizio 2017, DIFFIDA il Consiglio Comunale ad Approvare il rendiconto di esercizio nel termine massimo di 30 giorni, dalla data di prima adunanza utile ;
  • Il Consiglio Comunale non è stato nelle condizioni di potere esaminare il rendiconto di gestione 2017 in quanto la Giunta ha approvato il rendiconto di gestione il 09 Agosto 2017 con delibera n. 103 ;
  • Dall’approvazione dello schema di rendiconto gestione 2017 da parte della Giunta sono passati 130 giorni dal 30 Aprile 2018 ;
  • La relazione e il parere del revisore sono stati trasmessi al Presidente del Consiglio Comunale in data 22/08/2018 con nota n. 8898;
  • La proposta di deliberazione, per l’approvazione da parte del Consiglio Comunale è stata depositata il 22 Agosto 218 ;
  • Il Presidente non curante della normativa vigente con nota prot.8985 del 23/08/2018 alle ore 13,00 convoca il Consiglio Comunale per il giorno 28 Agosto 2018 alle ore 19,30 con all’ordine del giorno al punto 2 “Approvazione schema di rendiconto del bilancio di esercizio finanziario 2017 e relazione illustrativa” ;
  • La documentazione inerente il rendiconto di gestione è stata messa a disposizione del consiglieri soltanto alle ore 13,00 nella data di convocazione del Consiglio Comunale cioè il 23/08/2018 ;
  • Ai sensi del combinato disposto degli artt. 227, comma 2 bis e 142, comma 2 del TUEL la proposta di deliberazione del rendiconto di gestione è messa a disposizione dei componenti dell’organo consiliare entro un termine non inferiore a 20 giorni ;
  • Il comma 5 del citato art. 227 prevede inoltre la proposta debba essere completa di tutti glia allegati inclusa la relazione dell’organo di revisione redatta ai sensi del successivo art. 239 ;
  • La relazione dell’Organo di Revisione è stata depositata in data 21/08/2018 oltre 12 giorni dopo l’approvazione della delibera di giunta municipale n. 103 ;
  • Il combinato disposto degli artt. 227, comma 2 bis e 142, comma 2 del TUEL che disciplina la procedura straordinaria di approvazione patologica non prevede alcuna deroga al termine di 20 giorni in questione per gli esami degli atti del rendiconto di gestione;
  • Il Presidente del Consiglio alle 13,00 del 23/98/2018 convoca per il giorno 28/08/2018 alle ore 19,30 in sessione ordinaria il Consiglio Comunale;
  • Gli avvisi di convocazione notificati ai Consiglieri via E-mail il 23/08/2018 alle ore 13,00 ;
  • Gli avvisi dovevano essere notificati almeno 5 giorni prima nel caso in esame, considerando dal computo dei giorni sono esclusi i festivi e quelli di chiusura degli uffici, rilevando che giorno 24 gli uffici comunali sono chiusi e giorno 25 festivo solo un giorno a disposizione dei consiglieri prima dell’adunanza.

Alla luce di quanto sopra premesso,

la convocazione del Consiglio Comunale è illegittima per violazione degli art. 227, violazione dell’art. 16 del regolamento funzionamento del consiglio comunale e art. 48 del regolamento di contabilità.

 

I sottoscritti Consiglieri Comunali

 

                                                              CHIEDONO

La riconvocazione dell’intera seduta del Consiglio Comunale.

Si ricorda, infine la mancata tempestiva acquisizione in atti della documentazione utile, nel termine di 20 giorni prima della seduta fissata determina l’annullamento della deliberazione nel caso in cui il Consiglio approva il rendiconto di gestione.

Si ricorda altresì, che la documentazione inerente il rendiconto di gestione 2017 è stata messa a disposizione del Consiglieri Comunali soltanto nella data di convocazione del Consiglio Comunale, solo un giorno prima della data fissata per la seduta.

Cattolica Eraclea ,li 28 Agosto 2018