Randagismo e bocconi avvelenati, il sindaco: “Stiamo cercando la miglior soluzione per questi animali”

“Farò mia questa segnalazione. È una situazione che quotidianamente cerchiamo di risolvere, sensibilizzando la popolazione e promuovendo misure idonee (Ordinanza sul randagismo)”. Lo scrive il sindaco di Cattolica Eraclea Santino Borsellino commentando su Facebook le ultime notizie su randagismo e bocconi avvelenati. L'”ordinanza sul randagismo” alla quale fa riferimento il sindaco, se non abbiamo capito male, dovrebbe essere l’avviso pubblico (e non l’ordinanza) disposto lo scorso aprile.

“Siamo a conoscenza – prosegue il sindaco – delle leggi vigenti, ma microchip ecc.. poco possono contro il randagismo. Infatti, stiamo cercando la miglior soluzione per questi animali, in nome del senso di umanità verso i nostri amici a 4 zampe. Prendiamo le distanze e denunciamo fortemente la barbarie di quel veleno, pericoloso per gli animali e specialmente per i nostri figli”.

Infine la replica al consigliere di minoranza Paolo Cammalleri intervenuto ieri sulla questione: “Il bluff come lei lo definisce, caro consigliere Cammalleri, è un atto di responsabilità verso i cittadini, verso il nostro comune e verso la civiltà. Mi rammarica che lei non riesca a comprenderlo”.