Pulizia Eraclea Minoa, Miliziano replica a Cammalleri: “Non fa che aggravare la situazione”

“Consigliere Cammalleri, non ci vuole una laurea in geologia per capire che le mareggiate, ritirandosi, trascinano sabbia e conseguentemente le radici degli alberi che si trovano in profondità riemergono. La natura sta facendo il suo corso e si riprende ciò che è suo. Questa Amministrazione si è sempre interessata (e si interesserà) della condizione della nostra località balneare, ma come quelle passate non ha né la bacchetta magica per risolvere in modo istantaneo le problematiche, né la sfera di cristallo per prevedere il futuro. Se ha una soluzione a tutto ciò, la esponga!”.

Così, sulla situazione di Eraclea Minoa, il consigliere comunale di maggioranza Alessandro Miliziano, segretario del Pd cittadino, replica al consigliere comunale di minoranza Paolo Cammalleri che ieri ha dichiarato: “Avete visto come è ridotta la spiaggia di Eraclea Minoa? Vergogna, un bluff, come al solito solo annunci”.

“Se lei si informasse – ha aggiunto Miliziano in un comunicato su facebook ‘concordato con tutta la maggioranza consiliare’ – saprebbe che c’è ancora un’ordinanza di divieto, e come ben sa fin quando non ci sarà la sicurezza balneare e la tutela della pubblica incolumità la spiaggia sarà inaccessibile. Questo suo modus operandi di denigrare e infangare il suo avversario politico in qualsiasi modo possibile, addossando colpe che anche lei sa non sue, non fa che aggravare la situazione e l’economia, già precaria, di un’intera comunità”.