Eraclea Minoa, il sindaco: ”Continueremo a lavorare per pulire la spiaggia, ma non possiamo fermare le mareggiate”

“Continueremo a lavorare per risolvere il problema con senso di responsabilità, ma certamente non abbiamo il potere di fermare le mareggiate”. Lo ha detto il sindaco di Cattolica Eraclea Santino Borsellino dopo un nuovo sopralluogo ad Eraclea Minoa.
“I turisti scappano e chiedono spiegazioni”, ha scritto su Facebook il titolare del Lido Bellevue di Eraclea Minoa, Giovanni Augello, condividendo alcune foto di rami e tronchi che fuoriescono dalla spiaggia. Sulla questione è intervenuto ieri anche il consigliere comunale di minoranza Paolo Cammalleri: “Avete visto come è ridotta la spiaggia di Eraclea Minoa? Vergogna, un bluff, come al solito solo annunci”.
Ma il sindaco non intende alimentare polemiche e assicura l’impegno dell’amministrazione comunale: “Come abbiamo già fatto nelle scorse settimane, quando le condizioni meteorologiche lo consentiranno, interverremo ancora una volta per ripulire la spiaggia rimuovendo le radici e i resti degli alberi, ma è prevedibile – ha spiegato il primo cittadino – che ne spunteranno altri con le prossime mareggiate, visto che dove oggi c’è la spiaggia fino a ieri c’era la pineta. Abbiamo fatto il possibile in questi mesi e continueremo a farlo soprattutto adesso che è entrata nel vivo la stagione turistica. Da parte nostra c’è il massimo impegno per assicurare ai turisti una spiaggia accogliente e senza pericoli. Credo però che per il bene di tutti, oltre che per la nostra località balneare, sia meglio evitare polemiche che non portano a nulla”.