Cattolica Eraclea tra i comuni virtuosi? Fake news del sindaco: “Differenziata al 67,7%”

“Il comune di Cattolica Eraclea sarà presente, visti gli ottimi risultati raggiunti nella raccolta differenziata (67,7%). Cercheremo di fare sempre meglio, tutti insieme!”. Questo il messaggio pubblicato su Facebook dal sindaco Santino Borsellino per annunciare la partecipazione alla decima edizione del Salone internazionale per l’ambiente ‘Progetto Comfort’ a Catania dove sono stati premiati i comuni virtuosi “che rappresentano un modello di riferimento per la raccolta differenziata, anche nella speranza – ha commentato il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci – che possa essere da stimolo per tutte le altre amministrazioni che fanno precipitare l’Isola all’ultimo posto in Italia”.

A leggere il messaggio del sindaco Borsellino sembra tutto chiaro: “Il comune di Cattolica Eraclea sarà presente, visti gli ottimi risultati raggiunti nella raccolta differenziata (67,7%). Va detto però che i comuni virtuosi sono stati premiati per i dati complessivi del 2017, mentre il sindaco fa riferimento al solo dato registrato, a quanto pare, nel mese di marzo 2018, dato che peraltro segna un calo rispetto a quello di febbraio comunicato su Facebook dal primo cittadino (72%).

In ogni caso, “sono 37 – ha spiegato il dirigente generale del Dipartimento Acqua e Rifiuti della Regione Siciliana, Salvatore Cocina – quelli che hanno superato la soglia del 65% di raccolta differenziata prevista per legge (nel 2016 erano 23), 71 i comuni che si attestano tra il 50% e il 65% di raccolta differenziata (nel 2016 erano 51); altre amministrazioni hanno ricevuto una menzione speciale perché raggiungono alte performance dovute all’avvio della raccolta porta a porta”.

Sono 21 i comuni virtuosi dell’Agrigentino premiati e tra questi non c’è Cattolica Eraclea. Come riporta il quotidiano online agrigentonotizie.it:Sono otto i comuni agrigentini più virtuosi che hanno superato il 65 per cento di raccolta differenziata nel 2017. Si tratta di Sant’Angelo Muxaro, Sambuca di Sicilia, Joppolo Giancaxio, Ribera, Raffadali, Grotte, Castrofilippo e Santa Margherita Belice. Riconoscimenti anche per i comuni la cui percentuale di raccolta differenziata si è attestata tra il 50 ed il 65 per cento. Nell’Agrigentino ce l’hanno fatta altri tredici comuni, precisamente: Comitini, Montevago, Realmonte, Lucca Sicula, Santo Stefano Quisquina, Bivona, Menfi, Casteltermini, Porto Empedocle, Villafranca Sicula, Siculiana, Montallegro e Calamonaci”.

Assente Cattolica Eraclea, perché nel 2017, complessivamente, ha raggiunto la media del 41,99% posizionandosi al 151° posto fra i comuni siciliani. Ecco il link con i dati ufficiali segnalato in una nota dal presidente della Regione: http://www.usrdsicilia.it/usrd/files/cla-12-03-18.pdf

Quella del sindaco, dunque, sembra a tutti gli effetti una fake news, peccato che a fabbricarla e a darla in pasto all’opinione pubblica sia un rappresentante istituzionale che dovrebbe comunicare in maniera trasparente e documentata con i cittadini e non con bufale propagandistiche diffuse su Facebook.