L’associazione ambientalista Mareamico Agrigento, guidata da Claudio Lombardo, “da mesi documenta i danni causati dall’erosione costiera che ha colpito la spiaggia e il boschetto di Eraclea Minoa“. “Negli ultimi anni questa meravigliosa costa ha perso, per colpa dell’erosione, ben 120 metri di spiaggia dorata e circa 50 metri di boschetto. Negli ultimi mesi questo fenomeno ha subito una violenta accelerazione ed ogni giorno registriamo che decine di alberi cadono giù in mare come dei birilli. E’ necessario fare qualcosa per bloccare questo fenomeno distruttivo, che ha messo in ginocchio anche l’economia del luogo”. Mareamico Agrigento chiede, quindi, che la Regione Sicilia “si occupi immediatamente di questo problema prima che sia troppo tardi”.
Ecco le immagini dell’8 marzo 2018.