Sembra aggravarsi di giorno in giorno la situazione ad Eraclea Minoa, l’erosione costiera continua a fare danni. Le mareggiate di questi giorni continuano a inghiottire senza sosta spiaggia e pineta. Decine di alberi sono stati abbattuti questa notte, come documenta il video del titolare del Lido Bellevue Giovanni Augello che ha detto: “Non si può più aspettare, bisogna fare qualcosa, non ci sono parole”.

“Di Eraclea Minoa – ha aggiunto Augello su Facebook – ci si ricorda solo nel momento delle elezioni. Turismo di qua turismo di là, economia del paese, e poi si dimenticano di tutte le parole. Non bisogna solo parlare bla bla bla, ci vogliono anche i fatti. Ma purtroppo ora è tardi. Eraclea Minoa sta scomparendo”.

Intanto, comune comunicato ieri dall’Arta, sono stati riaperti i termini dell’avviso per l’azione 6.5.1. del PO FESR 2014/2020, potrebbe essere l’occasione buona per Eraclea Minoa. “Il bando – spiega l’assessore regionale al Territorio e all’Ambiente Toto Cordaro – finanzierà, tra gli altri, interventi che consentiranno di rinaturalizzare zone degradate, di creare sistemi di difesa indiretti a tutela degli habitat più fragili e di mitigare l’impatto, spesso devastante, della mano dell’uomo”.

Sull’allarme erosione ad Eraclea Minoa si attende ancora l’eventuale messa in onda del servizio di Striscia la notizia realizzato nei giorni scorsi da Stefania Petyx.