Rifiuti, precari, Eraclea Minoa: l’opposizione chiede consiglio comunale aperto e urgente

I consiglieri comunali del gruppo di minoranza “Cattolica Eraclea nel Cuore”, con nota del 15 gennaio 2018, chiedono al presidente del consiglio comunale (e per conoscenza al sindaco) la convocazione d una seduta aperta ed urgente del consiglio comunale per discutere delle problematiche inerenti: rifiuti, precari, casa di proprietà comunale del senatore Di Benedetto e parco archeologico di Eraclea Minoa.

Sulla questione dei rifiuti questa la posizione della minoranza già espressa nei giorni scorsi: “In considerazione del fatto che il sindaco di Cattolica Eraclea, dopo essersi accorto del fallimento della raccolta differenziata che si è abbassata dal 65% ai minimi storici nei suoi primi sette mesi di attività amministrativa, ha emesso provvedimento per la raccolta differenziata dei rifiuti scaricando sui cittadini il costo dei sacchetti biodegradabili sui cittadini, invita il sindaco a revocare il predetto provvedimento e presentare piano razionale dei rifiuti in consiglio comunale aperto a tutti i cittadini”.