“Dagli anni ’80 ad oggi il fenomeno erosivo ha colpito duramente Eraclea Minoa facendole perdere almeno 100 metri di spiaggia e circa 40 metri di boschetto. Ora anche a seguito del nostro video ed alla presenza mediatica la Regione pare essersi svegliata. Speriamo che dalle parole si passi velocemente ai fatti“.

Lo ha scritto su Facebook il responsabile dell’associazione ambientalista Mareamico Agrigento che ha più volte lanciato l’allarme sulla grave erosione costiera ad Eraclea Minoa. Il caso è balzato nei giorni scorsi alla ribalta delle cronache nazionali dopo le immagini del litorale ripreso dall’alto grazie a un drone, immagini che documento meglio delle tradizionali foto i danni che stanno provocando le mareggiate degli ultimi giorni.

In alto una foto di Eraclea Minoa condivisa oggi su Facebook da Nino Cammalleri, tra gli attivisti del Movimento 5 stelle a Cattolica Eraclea, che ha scritto: “Che la burocrazia politica faccia il percorso più breve, ormai non ci sono più i tempi e che si trovino subito i soldi”.