Sarà presentato a Cattolica Eraclea il libro “Accoglienza” scritto da don Mimmo Zambito, già parroco di Lampedusa, attualmente giudice del Tribunale Ecclesiastico di Agrigento. L’appuntamento 30 è sabato dicembre alle ore 18  nei locali del centro sociale di via Collegio. “Accoglienza è questione attualissima: sollecita a occupare spazi o piuttosto a generare processi nel tempo? Ci sollecita a guardare insieme alla realtà oppure a scontrarci sul terreno delle ideologie? Accoglienza è questione di cura, di custodia, di chinarsi a prestare ascolto, soccorso e infine comunque a proteggere”. La testimonianza è di don Mimmo Zambito, sacerdote della diocesi di Agrigento, che dal 2013 al 2016 è stato parroco a Lampedusa. Anni di incontri e di condivisioni con migliaia di migranti giunti dall’Africa all’isola italiana nel Mediterraneo. Don Zambito ha raccolto le sue riflessioni, affidandole ora a un volume della casa editrice In Dialogo di Milano che spiega:

Testimone diretto e attento osservatore dei fatti accaduti sull’isola e dell’immane tragedia degli sbarchi di migranti, delle loro morti e dell’opera immensa dei loro salvataggi, il sacerdote agrigentino indaga con puntualità e attenzione il tema dell’accoglienza e rilancia le provocazioni che esso pone alle coscienze di ogni donna e uomo del nostro tempo”. Con un linguaggio “estremamente ricco di immagini e suggestioni, cariche di emotività e passione per l’umanità sofferente, Zambito offre un saggio di grande efficacia capace di far riflettere, discutere e orientare l’impegno civile, sociale ed ecclesiale verso nuovi orizzonti”.