Cattolica Eraclea, svolta prima udienza su ricorso Amministrative 2017: attesa decisione del Tar

Si è svolta ieri davanti al Tar l’udienza  sul ricorso relativo alle elezioni amministrative dell’11 giugno scorso a Cattolica Eraclea. I giudici si sono riuniti in camera di consiglio per la decisione che dovrebbe arrivare entro 4 giorni. Si tratta del ricorso proposto da Leonardo Giuffrida con il patrocinio degli avvocati Giuseppe Impiduglia e Ignazio Cucchiara. Il comune di Cattolica Eraclea è assistito  dall’avvocato Pietro Bisconti.

Il ricorso riguarda le ultime elezioni amministrative in cui è stato eletto il sindaco Santino Borsellino (che ha battuto Giuseppe Giuffrida) e in particolare la sezione numero 6 dove una delle 1049 schede consegnate, secondo il ricorrente, non risulta verbalizzata né tra le 993 schede autenticate né tra le 55 rimaste non autenticate. Il ricorrente chiede: l’annullamento delle operazioni dell’adunanza dei presidenti delle sezioni; l’annullamento del’atto di proclamazione del sindaco e dei consiglieri comunali; l’annullamento delle operazioni elettorali nella VI sezione; nonché l’annullamento e il rinnovo delle operazioni elettorali con riferimento alla sezione n. VI. In caso di esito favorevole del ricorso, dunque, potrebbero ripetersi le elezioni solo nella sesta sezione.