“Sono stati due giorni di grande sport e fair-play, in cui Cattolica Eraclea ha potuto far ammirare ai circa 1000 visitatori, tra atleti e accompagnatori  provenienti da tutte le parti d’ Italia, le bellezze del nostro territorio e la calorosa accoglienza”. Lo dice in una nota il sindaco di Cattolica Eraclea Santino Borsellino a proposito della Coppa Nazionale JuJitsu a Cattolica Eraclea. “Come sindaco – aggiunge – non posso che essere fiero per gli innumerevoli apprezzamenti fatti che sono motivo di orgoglio ma anche sintomo di un territorio che ha ancora tanto da dare e tanto da mostrare. Voglio ringraziare tutti gli organizzatori, in particolar modo il responsabile provinciale Ju Jitsu Giuseppe Diecidue per aver scelto, lottato e creduto insieme a noi, affinché Cattolica Eraclea fosse scelta come sede per un evento di tale importanza e per la disponibilità organizzativa; il responsabile regionale Sergio Ansalone e il presidente della federazione Nazionale Ju Jitsu; ed inoltre, un grazie particolare va ai giovani che sono al mio fianco che come sempre grazie alla loro tenacia e concretezza si sono spesi fin dalle prime ore per la buona riuscita dell’evento; infine, all’ amministrazione e a tutte le forze dell’ordine per il contributo dato.
Un grazie, un augurio e le mie personali congratulazioni a tutti gli atleti Cattolicesi, per l’impegno e i traguardi raggiunti. Spero i primi di tanti. Ancor di più, oggi, sono fermamente convinto che Cattolica Eraclea può mettersi in gioco, anche di fronte a sfide difficili. Con impegno ed entusiasmo continuiamo la nostra azione di governance insieme ai cittadini e per i cittadini.