Lavoro, famiglia, politiche sociali: ecco le competenze e le attività dell’assessore Ippolito

“Daremo le priorità alle cose più urgenti. Il nostro è un assessorato meraviglioso e potremmo fare cose meravigliose. Io sono una donna di poche parole e di fatti. Mi dovete dare il tempo di insediarmi e dare una priorità ai bisogni di questa nostra terra”. Lo ha affermato Mariella Ippolito, assessore alla Famiglia e al Lavoro della neonata giunta Musumeci, parlando con i giornalisti nel giorno dell’insediamento a Palazzo d’Orleans del nuovo governo regionale. Vediamo, nello specifico, quali sono le competenze e le attività dell’assessorato regionale guidato da Mariella Ippolito, farmacista di Cattolica Eraclea titolare di una farmacia a Milena.

Competenze e attività dell’Assessorato regionale della famiglia, delle politiche sociali e del lavoro: “Programmazione, funzionamento e qualità del sistema integrato dei servizi e degli interventi socio-assistenziali e socio-sanitari. Promozione e sostegno delle famiglie. Promozione e sostegno del terzo settore. Inclusione sociale. Vigilanza e controllo sulle Istituzioni pubbliche di assistenza e beneficienza (Ipab). Servizio civile. Lavoro. Attività ispettive e di vigilanza sul lavoro. Emigrazione ed immigrazione. Cantieri di lavoro. Fondo siciliano per l’occupazione. Servizi pubblici per l’impiego. Ammortizzatori sociali. Politiche attive del lavoro. Orientamento e servizi formativi e per l’impiego. Ciapi. Incentivi per l’occupazione. Formazione in azienda e nell’ambito dei rapporti di lavoro. Tirocini e stage in azienda. Apprendistato e contratti di inserimento. Fondo per l’occupazione dei disabili. Lavori socialmente utili e workfare. Statistiche. Diritti civili. Pari opportunità. Previdenza sociale e assistenza ai lavoratori. Rapporti con gli enti pubblici relativi”.