Giunta Musumeci, vertice di maggioranza: Lombardo spinge ancora per la nomina di Mariella Ippolito

E’ in corso a Scillato, nelle Madonie, il vertice di maggioranza del centrodestra. Presenti i leader dei partiti. Si discute della squadra di governo del presidente Nello Musumeci e degli assetti all’Assemblea regionale siciliana. Rimane in corsa il nome di Mariella Ippolito, farmacista di Cattolica Eraclea, presidente dell’ordine dei farmacisti di Caltanissetta. Ecco le ultime notizie pubblicate oggi nel primo pomeriggio sul quotidiano online LiveSicilia:

“Anche tra i Popolari e autonomisti la partita sembrava chiusa con la scelta di Roberto Lagalla (assessore designato da Musumeci) e di Toto Cordaro. Ma anche in questo caso, qualche certezza è venuta meno in seguito al pressing di Raffaele Lombardo che rappresenta, insieme al leader di Cantiere popolare Saverio Romano, uno dei due pilastri di una lista che ha ottenuto oltre il 7 per cento alle ultime regionali. L’ex presidente della Regione spinge ancora per l’inserimento in giunta di Mariella Ippolito, presidente dell’ordine dei farmacisti di Caltanissetta. Nell’accordo complessivo della lista doveva entrare anche la vicepresidenza all’Ars di Roberto Di Mauro. Ma potrebbe non bastare. Agli uomini di Lombardo non convince il fatto che i due assessori siano entrambi riferibili al Cantiere popolare e che siano entrambi palermitani”.

Mariella Ippolito, titolare di una farmacia a Milena, originaria di Cattolica Eraclea, figlia d’arte dell’ex sindaco democristiano Gaspare Ippolito – candidata alle regionali con la lista dei Popolari e autonomisti nel collegio nisseno dove ha conquistato poco più di 2.100 preferenze – è stata “nominata” nei giorni scorsi come l’assessore ideale alla Sanità nella giunta regionale guidata da Nello Musumeci secondo il “sondaggio” tra i lettori di Live Sicilia, tra i giornali online più cliccati nell’isola. Tanti, anche su Facebook, i commenti a sostegno della nomina di Mariella Ippolito nel nuovo governo regionale presieduto da Nello Musumeci.