Incontro le autorità amministrative e scolastiche di Cattolica Eraclea e quelle del dipartimento della Somme (Picardie) in Francia per organizzare, nei prossimi due anni, un gemellaggio scolastico tra le istituzioni di Cattolica Eraclea e di Flixecourt, anche con scopi culturali, turistici ed economici tra le due comunità che hanno già intrapreso incontri e rapporti dal 2010. La notizia è riportata oggi sul quotidiano online ripost.it.

Le due delegazioni – si legge – si sono incontrate al palazzo comunale cattolicese con il sindaco Santino Borsellino, il consigliere comunale Giuseppe Vizzi, la dirigente scolastica Caterina Amato da una parte e dall’altra Nathalie Temmermann, consigliera dipartimentale al Senato della Repubblica Francese, Renè Lognon, presidente della Comunità dei Comuni Nievre, l’avvocato M. Pouillot et Somme e Daniel Leleu, sindaco di Vaux-en-Amienois. C’è stato tra le parti il tradizionale scambio di doni, targhe, piatti di ceramica, libri e depliants turistici.

Lo scambio culturale si svolgerà nei prossimi due anni scolastici e interesserà a Cattolica Eraclea gli alunni della scuola media e nella Somme gli studenti del College, tra i 12 e i 14 anni. Sarà abbozzato nelle prossime settimane il programma delle visite. Pare che a partire per la Francia nella prossima primavera siano i ragazzi cattolicesi, una quindicina con tre docenti e preside, mentre la delegazione scolastica francese potrebbe arrivare nel 2019. Saranno concordate date e finalità degli scambi.