“Anche se sono passati tanti anni, non passa il dolore per le tante vite strappate ai loro cari dall’assurdità della guerra. Quel dolore, quelle tragedie, quel sacrificio devono rappresentare per ognuno di noi devono rappresentare una grande ricchezza”. Lo ha detto il sindaco di Cattolica Eraclea, Santino Borsellino, durante il discorso pronunciato oggi in Piazza Umberto I, davanti al monumento dei caduti, in occasione delle celebrazioni del 4 Novembre per la ricorrenza del Giorno dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate alla presenza delle autorità civili, religiose e militari cittadine.
Ecco il discorso del sindaco trasmesso in diretta web sulla pagina Facebook Cattolicaeracleaonine.it.

“Oggi celebriamo i nostri caduti di tutte le guerre! Un momento di commemorazione e silenzio.
Riflettiamo sui valori della pace e della democrazia”, ha scritto su Facebook il consigliere comunale Alessandro Miliziano. Durante la cerimonia la lettura dell’elenco dei nominativi dei caduti cattolicesi a cura degli studenti dell’istituto “Ezio Contino”, poi una santa messa commemorativa nella chiesa del Rosario.